Pulire il Teak in maniera efficace

Su molte barche si usano prodotti adatti alla pulizia del teak. Il piu’ usato è TEAK WONDER. Ottimo vero, ma si puo’ mantenere il proprio teak in maniera piu’ economica.

Io cerco sempre di mantenere pulito il teak cercando di portarlo all’ossidazione ( colore grigetto) usano due step.

Step1 – Lavare il teak con lo SVELTO (si proprio lui) non verso la vena ma a 45 gradi

Step2 – Bagnare abbondantemente e poi passare Teak2 di SanremoMare (il giallo) e dopo 10 minuti risciaquare molto bene.

I vantaggio è indubbiamente nei costi, svelto costa 2 euro e Teak2 circa 17 euro. Svelto sgrassa il legno, lo mantiene chiaro e potete lavare con i piedi nudi senza stivali. A questo punto Teak2 riesce a far brillare il Teak con piu’ facilita’

Provate, ma mi raccomando dopo il lavaggio con Svelto sciaquate molto bene per evitare l’effetto schiuma alla prima onda